martedì 30 aprile 2019

Segnalazione: Uprising di Jessica Therrien



Vi segnalo un'uscita per la Dunwich edizioni.


Titolo: Uprising (I Figli degli Dei – Vol. II)

Autrice: Jessica Therrien

Genere: Urban Fantasy/Young Adult

Pagine: 304

Prezzo: ebook € 4,99 (offerta lancio a € 1,99 fino al 16 maggio 2019) Cartaceo € 14,90

Data di Uscita: 30 aprile 2019

Link d’acquisto: Amazon: https://www.amazon.it/dp/B07R8HSTHW/




SINOSSI

Elyse ha fatto tutto il possibile per proteggere i suoi amici dalla minaccia del Consiglio. Finché crederanno che è morta, avrà tempo per riprendere le forze e prepararsi alla guerra. E la guerra è inevitabile.

Quando Kara arriva con la notizia che Anna e Chloe sono state catturate, Elyse si trova di fronte alla certezza che nessuno è al sicuro finché il Consiglio non sarà fermato e Christoph distrutto. Non ha bisogno di una profezia che le dica di condurre un esercito. Christoph ha fatto l’unica cosa che la farà lottare fino alla morte: ha minacciato le persone che ama.

Ci vorranno più delle parole di un oracolo per aiutarli a combattere contro il Discendente più potente. Per spezzare l’oppressione del Consiglio e insorgere contro un complotto che va avanti da anni, Elyse dovrà avvicinarsi al nemico. Così tanto che, in effetti, potrebbe non sopravvivere.



L’ho assolutamente adorato. È la naturale continuazione del primo libro e la fine mi ha scioccato. (ROADSIDEREADER)



Jessica Therrien ha costruito un’ambientazione che è un mix tra Percy Jackson e gli X-Men. (HYPABLE BOOKS)



L’AUTRICE



Jessica Therrien ha trascorso la maggior parte della sua vita nella piccola città di Chilcoot, in California, in alto nelle montagne della Sierra Nevada. In questa città di quasi cento abitanti, senza lampioni o negozi di alimentari, c’era poco da fare se non trovare un modo per essere creativi. Sua madre, l’insegnante locale di inglese, l’ha ispirata a fare tutto ciò che era artistico e ha instillato in lei l’amore per le lingue. Jessica attualmente vive nel sud della California con suo marito e i loro due figli. È l’autrice della trilogia I Figli degli Dei e del romanzo Carry Me Home. Potete trovarla online all’indirizzo www.jessicatherrien.com

Questa volta leggo #10: Gli occhi di un re di Catherine Banner


Questa volta leggo, rubrica ideata da Chiara e Dolci.  


Per il mese di aprile il tema scelto tramite sondaggio è

un libro fantasy

Per questo mese ho deciso di parlarvi di un libro letto qualche tempo fa con mio figlio.

 

Autore: Catherine Banner

Titolo: Gli occhi di un re

Editore: Mondadori

Data di pubblicazione: 30 settembre 2008

Pagine: 451

Leo ha 15 anni, vive con la nonna e il fratello minore Stirling nel regno di Malonia e frequenta con insofferenza l'accademia militare, imposta dal feroce regime dittatoriale. La vita del ragazzo è sconvolta dal ritrovamento di un misterioso libro dalle pagine bianche che si riempiono a poco a poco. Il libro racconta di Anna e Ryan, due ragazzi che vivono in un universo parallelo chiamato Inghilterra, dove la gente viaggia su carri scoppiettanti detti automobili e conosce armi prodigiose chiamate fucili. Le vicende presenti e passate di Inghilterra e Malonia si intersecano e si svelano pian piano, come tessere di un mosaico che si ricompone. Leo scopre che Ryan è l'erede al trono della saggia famiglia reale che governava Malonia prima che l'attuale dittatore la spodestasse e decide di aiutarlo a riconquistare il regno. Nel frattempo, inizia a scrivere l'incredibile storia che sta vivendo tra le pagine ancora bianche del libro... lo stesso libro che ora avete tra le mani.




Gli occhi di un re è un fantasy per ragazzi. È la storia di un ragazzino di nome Leo che si trova un libro misterioso tra le mani, un libro che si “scrive” man mano che la vita di Leo scorre. Quest’ultimo quindi si trova a contatto con una realtà diversa da quella in cui vive, ma pur sempre collegata alla sua stessa storia. Ciò che accade nel libro è influenzato da ciò che accade a Leo e viceversa.

Non è un romanzo semplice. Mi spiego meglio. Il romanzo è adattissimo ai ragazzi cui è rivolto. Il linguaggio è semplice, ma non banale. La storia è ben descritta, avvincente e con alcuni colpi di scena che mantengono desta l’attenzione. Non sono così intuitivi i collegamenti tra le due realtà. Riesci a distinguere quando sei immerso nella lettura del Libro perché cambia il carattere tipografico, ma la motivazione per la nuova avventura non è facilmente intuibile. Devi tornare indietro a rileggere alcuni passi per poterla apprezzare.

L’atmosfera che si avverte durante la lettura è magica; anche nei punti di maggior tensione non avverti angoscia, benché provi pena per il piccolo Leo… al quale davvero ne capitano di tutti i colori!!!

Un buon libro per ragazzi, ben articolato e coinvolgente.

Come sempre lascio di seguito il calendario della rubrica, così potete leggere le recensioni negli altri blog.

lunedì 29 aprile 2019

Cover Reveal: Vita, storie e pensieri di una aliena di Emma Altieri



TITOLO: Vita, storie e pensieri di una “ALIENA”

VOLUME: Unico

AUTORE: EMMA ALTIERI

GENERE: ROMANCE

EDITORE: SELF-PUBLISHING

DATA PUBBLICAZIONE: 15 MAGGIO 2019

PREZZO EBOOK: € 2,20

PREZZO CARTACEO: € 12,00

SINOSSI

Ciao, mi chiamo Silvia, ho quasi 25 anni e sto per sposarmi. Non storcete il naso, insomma! Già so cosa state pensando…ecco la solita storiella della ragazzina tutta cuori e fiori che ci racconta del suo grande amore: è qui che vi sbagliate!

Nella mia vita c’è stato tanto amore, diciamo tanta “idea dell’amore”. Mi spiego meglio. Avete presente Bridget Jones? Ecco io sono la sua brutta versione: talmente sfigata sentimentalmente, da far impallidire anche lei e il suo diario.

Questa è la mia storia; quella di una ragazza qualsiasi che si affaccia all’amore e riceve un bel po’ di fregature.

Alzi la mano chi non si è mai innamorato di quella o quello che non ti si “fila” per niente? Ecco, diciamo che sono un pochino cocciuta. Ci sono cascata più volte e, visto che sto per convolare a nozze, volevo rendervi partecipi del viaggio sentimentale che mi ha portato fino a qui, nella mia cameretta con la carta da parati a cuoricini di tutti i colori, a chiudere scatoloni con tutta la mia vita dentro e a iniziare una nuova pagina del mio diario. Qui troverete la storia, la vita e i pensieri di un’aliena, ossia io.




Emma Altieri è uno spirito libero, sempre in cerca di una meta definitiva per mettere radici. Nasce in Italia, al nord, ma poi viaggia per gran parte della sua vita fino a quando conosce quello che ora è suo marito e decide di fermarsi. E’ sempre stata attratta dalla scrittura, fin da bambina. Negli anni dell’adolescenza ha scritto numerose poesie in cui ha racchiuso tutti i suoi sentimenti. In età adulta ha deciso di mettere alla prova le sue capacità iniziando con brevi racconti e FanFiction su EFP fino a decidere di buttarsi nel mondo del self-publishing e provare a pubblicare i suoi romanzi, rimasti per anni racchiusi nei cassetti.

Il 25 settembre del 2017 ha autopubblicato Adrenalin (Smartness Series), il suo romanzo d’esordio, primo di una dilogia. 

Il 20 ottobre del 2017 pubblica, sempre in self-publishing, Scars – Frammenti di noi scritto a quattro mani con Catherine BC.

Il 26 Marzo 2018 pubblica Restless capitolo conclusivo della dilogia della Smartness Series.

Il 24 novembre 2018 pubblica lo spin-off della Smartness Series, intitolato Mistake.

Il 23 dicembre 2018 pubblica una raccolta di racconti natalizi in collaborazione con Catherine BC, intitolata Lovin Xmas.

Il 15 maggio 2019 pubblicherà la novella intitolata Vita, storie e pensieri di una ALIENA.


L’autrice porterà questa novella autoconclusiva di circa 90 pagine al Festival del Romance di Milano a giugno, insieme con gli altri romanzi e un altro inedito.

Vi ricordo che il Festival Romance (info qui) si terrà a Milano il 29 giugno 2019.

domenica 28 aprile 2019

Segnalazione: L’Enigma Matthew Alcott 1 di JD Hurt


Segnalo l’ultimo romanzo di JD Hurt "L' Enigma Matthew Alcott 1", primo volume dell'omonima dilogia. Si tratta di un dark suspense romance young adult, ma anche un thriller. Sarà acquistabile su Amazon in data 03/05/2019, ma si può prenotare fin da ora.







Alle persone piace essere ricordate. E’ per questo che si scrive un libro, si dipinge un quadro, si scopre la cura contro il cancro.

Anch’io voglio essere ricordato. Nessuno deve dimenticare quello che mi è successo.

In un certo senso scriverò il libro della vita, dipingerò il quadro dell’Apocalisse, curerò la malattia peggiore.

Me stesso.

E lo farò sorseggiando il vino più dolce.

La vendetta.

Contro chi?

Non è importante il fine. Ciò che conta è il mezzo per raggiungere quel dannato fine.

Il mio strumento ha un solo nome.

Carrie Cockard.





Alle persone piace essere amate. E’ per quello che cerchiamo di essere belli, o simpatici; oppure semplicemente mentiamo per sembrare più gradevoli.

Abbiamo paura di essere abbandonati.

Io sono stata abbandonata e amata in eguale misura. Poi ho perso tutto. Il bambino che, durante l’infanzia, mi ha fatta sentire speciale, è scomparso.

E’ stato come se mi strappassero il cuore per gettarlo lontano.

Ma poi ho capito che si risale la china solo se si tocca il fondo. E la vita dovrà pure essere vissuta attraverso la dura lezione della memoria, ma può essere goduta solo lasciandosi dietro il dolore.

Non è importante in quale maniera.

Ciò che conta è che ho deciso. Finalmente voglio dimenticare il passato.

Quel passato porta un solo nome.

Matthew/Mowgli Alcott.



Matt e Carrie. Quando nulla è come sembra, ma ciò che appare finisce per diventare la sola cosa che conta.





Nota dell’autrice: “L’Enigma Matthew Alcott” è il primo volume dell’omonima dilogia dark/young adult. Il romanzo è anche un thriller; tratta argomenti delicati. E’ consigliato ad un pubblico adulto e consapevole.

Segnalazione: Uropia, il protocollo Maynards di Pietro Barbagli Stoffi


Oggi vi presento un romanzo che ha destato la mia curiosità. Per maggiori informazioni vi riporto il comunicato stampa e la scheda del libro.



foto del Premio Nobel per la Pace,
Prof. Muhammad Yunus
IL THRILLER POLITICO EUROPEO CHE PIACE AL NOBEL - In fatidica vicinanza con le prossime Elezioni Europee 2019 e con il BREXIT, è stato pubblicato in data 14 febbraio presso l’editore Bibliotheka Edizioni in Roma il libro “Uropia, il protocollo Maynards”, un thriller distopico sul rischio reale di una potenziale deriva autoritaria all’interno dell’Unione Europea che ha suscitato l'apprezzamento del premio Nobel per la Pace, Prof. Muhammad Yunus.

Ispirato al lavoro del Professor Alberto Bagnai, sotto la veste di una fiction il testo affronta e sviluppa temi sociali scottanti e di estrema attualità: quanto è realistico il rischio di una deriva antidemocratica in Europa?  Che ruolo possono giocare immigrazione, terrorismo e populismo, Big Data e cyber sorveglianza, élites e lobbysmo?  In che misura i deficit di democrazia e trasparenza delle istituzioni europee e le asimmetrie economiche fra Stati membri contribuiscono a diffondere sentimenti eurocritici ed euroscettici?

Nato a Pisa e laureato in Giurisprudenza nella sua città, ma residente all'estero da tredici anni, l'autore Pietro Bargagli Stoffi è al suo esordio letterario.

Il libro è disponibile in tutti i bookstores online ed in oltre 1000 librerie italiane in formato eBook e cartaceo.

 



Titolo: Uropia, il protocollo Maynards
Autore: Pietro Bargagli Stoffi
Editore: Bibliotheka Edizioni, Roma
Genere: Thriller
Prezzo ebook: € 4,99
Prezzo cartaceo: € 18,00
Data pubblicazione: 14 febbraio 2019
Pagine: 328



Sinossi

Massimo Maffei è un traduttore italiano, nato e cresciuto a Monaco di Baviera, dove dirige una piccola ma fiorente agenzia. Quando incontra e si innamora di Anna, una giovane post-dottoranda dell'Università di Monaco, la loro storia d'amore sembra completare la sua vita e renderla perfetta.

Non immagina che a causa del suo impegno politico e civile, la tranquilla vita di tutti i giorni a cui è abituato verrà sconvolta per sempre.

In effetti, negli ultimi dieci anni il mondo è profondamente cambiato e l'Unione europea stessa ha subito una trasformazione epocale: devastata dalla persistente stagnazione economica - e in risposta all'onda emotiva provocata dai continui attacchi terroristici e dal crescente populismo nazionalista - i trenta stati che la componevano si sono sciolti, fondendosi in un'unica entità statale continentale.

L'architetto di questo progetto è il presidente della Commissione europea - l'ungherese Andraş Pordan - che occuperà l'ufficio temporaneo del presidente d'Europa per un anno, gestendo la transizione verso le prime elezioni democratiche pan-europee. Con l'aiuto di un giovane sottosegretario e sostenuto da influenti centri di potere, Pordan non perde l'opportunità tanto attesa.

In pochi hanno pubblicamente denunciato il pericolo di una deriva antidemocratica del nuovo stato unitario: tra questi il ​​professor Johnatan Maynards - professore di econometria all'Università di Monaco - il cui lavoro di divulgazione all'università e su un blog in rete ha ispirato la nascita di un movimento civico chiamato "Uropia", di cui Massimo stesso è simpatizzante e attivista.

Quando il governo inizia ad applicare le prime misure liberticide e il professore è costretto suo malgrado dagli eventi a occuparsi di politica, nulla sarà come prima: dal momento in cui Maynards si candida alle elezioni europee diventando il principale antagonista di Pordan, un meccanismo segreto ed inarrestabile si mette in moto contro di lui, coinvolgendo tutti quelli che gli sono vicini.

Tra fughe e tradimenti, pericoli e sorprese, su uno sfondo musicale operistico, nemmeno colpi di scena inaspettati sembrano impedire la vittoria di Pordan...



ESTRATTO

Capitolo Primo



La cinghia di pelle al polso era veramente fastidiosa.

Non solo gli impediva totalmente di usare il braccio sinistro, ma gli faceva sudare il polso in maniera insopportabile; e quando aveva qualche prurito doveva fare il contorsionista con le dita dell’altra mano per raggiungere l’articolazione coperta dal cuoio e, finalmente, potersela grattare.

Ma assai peggiore era l’impossibilità di sdraiarsi sul lato sinistro del corpo in maniera naturale, per alternare un po’ le posizioni e conciliare il riposo, in quelle giornate tutte uguali di ventiquattro ore in cui le sue attività si riducevano a dormire – poco e male! - a mangiare, ad espletare i propri bisogni fisiologici.

Si sentiva prigioniero, lui che in tutta la sua vita aveva cercato più di ogni altra cosa di essere un uomo libero.



Biografia autore

 Pietro Bargagli Stoffi è nato a Pisa nel 1975.

Laureato in Giurisprudenza nella sua città, ha vissuto 11 anni in Germania, tra Francoforte e Monaco di Baviera.

Appassionato di storia, politica, viaggi e lingue, ha maturato variegate esperienze professionali nel mondo del turismo, dei videogames, dell'automobile, del merchandising.
É stato apicoltore, ha prestato la voce a Wario nel gioco Nintendo "Wario&Games" per WiiU ed ha contribuito alla realizzazione della Borgward "Isabella concept", nonché di numerosi gadgets per Juve, Milan, Inter, Roma e Pagani automobili.

Attualmente vive in Svizzera.

sabato 27 aprile 2019

Cover Reveal: Helle After You di Manuela Ricci


Autrice : Manuela Ricci

Titolo: Hell After You sequel di You After Hell

Genere: Romance Young Adult

Data di uscita : 18 Maggio (in preorder dal 28 Aprile)

Prezzo ebook: € 0,99

Prezzo cartaceo: € 12,50



Trama:

Sequel di You After Hell.

Ad ogni azione segue una conseguenza e Zac sa che questa volta ha alzato troppo il tiro, mettendo a rischio tutto ciò che ha sempre cercato di proteggere. Ad annientare la sua mente poi, c'è lei, Medyson. È un chiodo fisso che gli si è conficcato nell'anima ed il solo pensiero di averla persa senza averla mai avuta davvero nella sua esistenza rischia di farlo impazzire.

Ma dopo quella notte, ogni cosa viene messo in discussione. Medyson sa che ora tocca a lei salvare Zac, ma è ignara di cosa nasconda il suo passato che riemerge nel modo peggiore, mostrandole un lato di lui che non avrebbe mai lontanamente immaginato.


Biografia:

Manuela Ricci, classe 1984. Vive a San Teodoro, un paese turistico situato sulla costa orientale della Sardegna. Da ragazza frequenta il liceo classico, ma la sua più grande passione resta la scrittura. Fin da adolescente non fa altro che riempire il suo portatile di storie, finché un giorno si imbatte su una piattaforma on line, Wattpad, dove poter far leggere ciò a cui ha dato vita la sua fantasia. Dopo un anno pubblica il suo primo romanzo: UN AMORE PROIBITO, appartenente a una trilogia, di seguito arriva anche la serie THE BRUINS che dopo mesi resta ancora stabile nella classifica dei Bestseller, con l’ultimo romanzo, LA MIA RIVINCITA SEI TU fra i più venduti. Madre di un bambino di otto anni, non abbandona la sua passione, e divide le sue giornate per essere una madre di giorno e una sognatrice che dà vita ai suoi personaggi di notte. Torna su Amazon con Hell After You capitolo finale sulla storia di Medyson e Zac.

Cosa vuoi che ti dica… #20




Il Cosa vuoi che ti dica… è una rubrica che coinvolge un gruppo di amiche, Chiara (La lettrice sulle nuvole), Chicca (Librintavola), Dolci (Le mie ossessioni librose) ed Erica (Libri al caffè), il sabato ogni quindici giorni, ognuna sul proprio blog,  risponde a una vostra curiosità, vi rispondiamo di solito consigliando una delle nostre letture.

Ecco quindi la mia risposta a…

Paesaggio marino/lacustre in copertina

Questa volta sono in crisi, ultimamente le copertine sono sempre molto simili e quasi tutte hanno modelli in copertina. Alcuni libri che ho letto hanno una cover disegnata e quindi per trovare un romanzo con un paesaggio ho faticato. La rosa si era ristretta a tre romanzi, poi però ho deciso di dare la “precedenza” a un romanzo che ho letto tanto tempo fa.

La mia scelta è ricaduta su Volevo solo averti accanto di Ronald H. Balson. Un libro molto bello che parla di un periodo storico ancora molto vivo nella nostra memoria collettiva: l’Olocausto.



Lascio qui i link delle mie compagne d’avventura così potete andare a curiosare anche tra le loro letture…


Chicca, Librintavola  



Ma vi ricordo anche che per votare potete andare sulla pagina facebook dei vari blog (la mia, Chiara, Chicca, Dolci, Erica ) e lasciare la preferenza con una reazione all’immagine del Cosa vuoi che ti dica…

Prima di salutarci volevo ricordarvi di votare per il prossimo appuntamento che sarà tra due settimane e precisamente l’11 maggio,

  

Il nuovo modulo sarà utilizzabile fino al 8 maggio 2019
       

venerdì 26 aprile 2019

Recensione #32 Le bambine dimenticate di Sara Blædel


Autore: Sara Blædel

Titolo: Le bambine dimenticate

Editore: Fazi

Data di pubblicazione: 13 aprile 2017

Pagine: 285



Trama: Il cadavere di una donna viene trovato in un bosco isolato. Ha subito violenze sessuali e ha una strana, lunga cicatrice che le solca il viso. Nessuno ne ha denunciato la scomparsa. A essere incaricata delle indagini è Louise Rick, a capo del Servizio Investigativo Speciale, affiancata da Eik Nordstrom. Lei donna materna sotto la scorza dura, lui bello e dannato. Agnete Eskildsen, una vecchia infermiera, finalmente riconosce il corpo: la donna si chiama Lisemette ed era una paziente dell'ospedale psichiatrico infantile Eliselund, dove lei lavorava trent'anni prima. Una bambina dimenticata, come tutti gli altri dell'istituto, abbandonata dalla famiglia e dal mondo. Presto Louise scopre che Lisemette aveva una sorella gemella ed entrambe erano state dichiarate morte quand'erano ancora piccole. È solo la prima di una serie di scoperte sempre più inquietanti, sull'infanzia di Lisemette e su quello che accadeva dietro le porte di Eliselund. A complicare ulteriormente le cose, le indagini portano Louise nei pressi della casa dov'è cresciuta, costringendola a fare i conti con un terribile segreto del suo passato che tornerà a galla insistentemente. Una vicenda intrigante e avvincente che terrà il lettore incollato alle pagine. Il primo libro di una nuova, emozionante serie.








Ho letto questo romanzo principalmente per la sfida di lettura #Dalle3Ciambelle. L’obiettivo assegnatomi non era dei più facili, ma devo ammettere che questo libro è stata una piacevole sorpresa; ho scoperto un’autrice molto brava, che ha saputo coinvolgermi in questa storia non facile. C’è anche da dire che mi ha messo una discreta angoscia, non passerò mai più per un bosco con “leggerezza”.



Le bambine dimenticate è un romanzo giallo autoconclusivo, ma che fa parte di una serie. Non è il primo della serie, ma, nonostante ciò, sono riuscita a leggerlo senza difficoltà e sono riuscita a comprendere bene le dinamiche tra i personaggi.

La nostra protagonista è una detective di una squadra speciale, da poco trasferita in questa unità, e il primo caso che le capita non è dei più semplici. Nei boschi vengono trovate donne stuprate e uccise, alcune sono state aggredite ma sono riuscite a salvarsi, una è scomparsa. La detective Louise Rick conosce bene quei luoghi perché sono quelli della sua infanzia, conosce anche molte delle persone che sono coinvolte. C’è da dire che il suo lavoro investigativo non è agevolato dal fatto di conoscere i luoghi dove il crimine si è svolto, ma Louise è determinata e molto metodica, vuole raggiungere un risultato chiarificatore, vuole risolvere il caso, non vuole lasciare niente di insoluto. Sicuramente, però, il fatto di trovarsi di fronte al proprio passato è una forte emozione per Louise.



Si erano aperti i cancelli del suo passato, e lei non era in grado di tenere a freno la mente, finché era così vicina al luogo in cui era accaduto tutto quanto.

Non avrebbe mai creduto che così tante emozioni represse potessero riemergere per il solo fatto che fosse capitato un caso nei dintorni di Hvalsø. Per un istante rifletté in piena lucidità sulle possibili strade da prendere, ma purtroppo gliene venivano in mente solo due: lasciare l’indagine a Eik, oppure fare un bel fagotto di tutte quelle emozioni e buttarle in mare. E la prima sarebbe equivalente a una totale ammissione di fallimento. Dunque, a conti fatti, c’era una sola possibilità.



La storia narrata da Sara Blædel è raccontata in modo coinvolgente. Ti ritrovi immerso nelle atmosfere angosciose del bosco, avverti il senso di disperazione delle “vittime”. Riesci anche a percepire la determinazione della detective.

L’unico momento in cui non sono riuscita a inquadrare bene la situazione è stata la storia di Camilla. Non si riesce bene a capire il perché di alcune decisioni che questa ragazza prende. Probabilmente il mio non riuscire a comprendere questa vicenda, e come si è arrivati a quel punto della narrazione, dipende dal fatto che questo è il settimo volume di una serie della quale io non ho letto i sei precedenti.



Avevo qualche remora nell’affrontare un autore nordico, ma sono felice di aver letto questa storia. Un giallo complesso, carico di adrenalina e che l’autrice svela solo alla fine.

mercoledì 24 aprile 2019

Review Party: Sapessi, Luca di Giacomo Assennato

Con oggi partecipo al Review Party per questo romanzo self. Ringrazio quindi Simo Simis per avermi coinvolta in questa iniziativa. Ringrazio anche l’autore per avermi omaggiata della copia digitale del romanzo.



Titolo: Sapessi, Luca

Autore: Giacomo Assennato

Genere: Romance Contemporaneo M/M

Pagine: 172

Editore: Self Publishing

Data di uscita: 25 Marzo 2019



Matteo ha solo 13 anni e mezzo quando scopre per la prima volta l’amore. È una sensazione forte, che lo stordisce e lo schiaccia. Ha sempre avuto chiaro tutto di quella cosa che porta dentro: sapeva che sarebbe successo e non se ne stupisce affatto. Aspettava soltanto di capire chi sarebbe stato. Ed è per Luca, suo compagno di scuola, che Matteo proverà questa sensazione, che è così maestosa da lasciarlo senza fiato. Non glielo confesserà, perché sa che l’altro non saprebbe che farsene, e anche perché la vita li divide drasticamente. 

Sono passati quindici anni e Matteo è un grafico pubblicitario, si è trasferito a Milano ed è circondato da tre amici fantastici: Leo, Karl e Davide. La sua è una vita bella, anche se non riesce a realizzarla completamente, bloccato com’è dalla storia che non ha mai avuto ma che sente essere l’unica che realmente l’aveva toccata nell’anima. Il resto non ci somiglia neanche un po’.   Luca, e tutto quello che avrebbe voluto dirgli, sono i fantasmi che porta con sé.  L’intrecciarsi della sua storia con quella dei tre amici lo accompagnerà in situazioni divertenti ma anche malinconiche che gli apriranno la strada alla vita.






Sapessi, Luca è una storia molto delicata, che racconta le vicende di Matteo e Davide. Una storia di amicizia che diventa una storia d’amore. Matteo ha scoperto la propria omosessualità da ragazzo e lo ha capito quando si è reso conto di essersi innamorato del suo compagno di scuola, Luca. Quell’innamoramento rimane ancorato nel cuore e nella mente di Matteo.

La storia è narrata dal punto di vista di Matteo, che racconta l’antefatto, il momento della scoperta, la delusione della separazione. Matteo non riesce a lasciare il suo passato e quindi non vive a pieno le nuove opportunità. Si inserisce quindi il punto di vista di Davide, quando ormai sono passati 15 anni dal momento in cui Matteo ha capito di essere omosessuale. Ora sono entrambi adulti, quasi trentenni, hanno un lavoro che li soddisfa attraverso il quale si sono realizzati. Sono molto amici, fanno parte di un quartetto con Leo e Karl. Una comitiva unita, solidale, dove i quattro amici si supportano in vario modo e che perde il suo equilibrio perché Davide capisce che Matteo è qualcosa di più di un amico, ma non si sente pronto per dirlo apertamente. Inoltre Matteo deve ancora fare coming out.

In loro soccorso arriva il destino...


Mi è piaciuto molto il modo di parlare di omosessualità, perché è messo in risalto il sentimento vero, quello dell’amicizia, ma anche quello dell’amore. C’è tra i quattro solidarietà, complicità e la goliardia tipica dei ragazzi, ma anche la profondità dell’affetto, quello che nasce dalla quotidianità. Sono ben evidenziate le dinamiche che vedono intrecciare le vite dei quattro ragazzi. In queste si inserisce perfettamente anche il rapporto con Luca. I personaggi sono bene caratterizzati e si riesce a percepire il loro stato d’animo, le loro preoccupazioni, i loro desideri. Tra tutti spicca Davide, con la sua dolcezza, il suo rimanere accanto a Matteo senza chiedere niente, senza aspettarsi niente. Il più divertente però è Karl, con il suo italiano stentato e spesso tutto sbagliato.



Questo è il mio primo romanzo M/M; avevo una sorta di timore nel leggerlo, forse anche qualche riluttanza, invece mi sono trovata a leggere una bella storia. Un racconto che parla di sentimenti, di fragilità e di coraggio nelle proprie scelte. Sono molto contenta di averlo letto.

Una nota di merito va anche allo stile dell’autore, la storia è ben scritta e scorre fluida. Ho apprezzato molto la delicatezza delle descrizioni.

Sicuramente lo consiglio a chi vuole iniziare a leggere questo genere letterario.


Lascio di seguito il calendario dell’iniziativa, se avete piacere di leggere le recensioni presenti sugli altri blog partecipanti.

martedì 23 aprile 2019

Cover reveal: La Terra – La Principessa dei Mondi di Monica Brizzi



Vi svelo la copertina di un romanzo di prossima uscita.




Titolo: La Terra - La Principessa dei Mondi #1
Autore: Monica Brizzi
Genere: romance distopico
Editore: Genesis Publishing
Uscita: 10 maggio
Formato: ebook e cartaceo
Pagine: 240



Sinossi:

In un mondo devastato dalla guerra, in cui umani e alieni combattono per la supremazia, lui ha una sola missione: riprendersi la Terra. Lei un solo scopo: sopravvivere.

È il 2320 quando Niristilia parte per una missione. Direzione Terra. Ma all’arrivo le cose non vanno come dovrebbero e Niristilia viene fatta prigioniera dagli umani.

Lei è la Principessa di Mirika, sorella dell’attuale Re, che ha bombardato e invaso la Terra, già decadente, con un unico scopo: conquistarla.

Tuttavia, a Max, il capo dei ribelli, e ai suoi compagni sorgono molte domande: perché la Principessa racconta tutto il contrario di ciò che si aspettavano? Perché non sembra avere a cuore il fratello e il suo regno?

Ma anche un’altra guerra si fa spazio giorno dopo giorno nel cuore dei due giovani... Lotteranno per uscirne vincitori o alla fine cederanno?

La Principessa dei Mondi- LaTerra è il primo volume di una trilogia sulla guerra tra Mirika e la Terra. Un distopico potente, emozionante, che lascia col fiato sospeso fino all'ultima riga.



Biografia:

Autrice. Moglie. Mamma. Lettrice. Docente. Adora inventare storie e scriverle. Ha sempre sonno e lo dice con frequenza. Per sopperire alla mancanza di argomenti riguardo a se stessa finisce spesso per parlare di cibo. O del tempo. Non ha idea di come conciliare tutto con la pulizia della casa. È autrice di Ogni singola cosaAmore, libri e piccole follieÈ qui che volevo stare e Innamorarsi ai tempi della crisi.

Seguila su