sabato 16 giugno 2018

Cosa vuoi che ti dica #2



Eccoci di nuovo al nostro appuntamento quindicinale. Oggi risponderemo ad una nuova curiosità. Condivido questa avventura con le mie quattro amiche Chiara (La lettrice sulle nuvole), Chicca (Librintavola), Dolci (Le mie ossessioni librose) ed Erica (Libri al caffè).



Questa volta la vostra curiosità ci chiede di parlarvi di…



Un libro che regaleresti al tuo peggior nemico


Qui gioco facile, sei un nemico? Non ci sopportiamo granché ma devo condividere con te che so un lavoro? Mi stai chiedendo un parere su cosa leggere? Beh, sicuramente ti sei avvicinato dicendomi: “Tu che leggi tanto, cosa mi consigli di leggere?”… allora le mie reazioni sono di due tipi: o ti propongo il libro più brutto che ho letto in questo periodo, ma ne andrebbe della mia credibilità o ti propongo un bel libro forte, qualcosa che scuota il tuo intelletto, però ci vorrebbe anche qualcosa di abbastanza crudo per farti un po’ di impressione… Ce l’ho! Il libro di Ilaria Tuti Fiori sopra l’inferno. 

Autore: Ilaria Tuti
Titolo: Fiori sopra l'inferno
Editore: Longanesi
Data di pubblicazione: 4 gennaio 2018
Pagine: 366

 Trama

«Tra i boschi e le pareti rocciose a strapiombo, giù nell'orrido che conduce al torrente, tra le pozze d'acqua smeraldo che profuma di ghiaccio, qualcosa si nasconde. Me lo dicono le tracce di sangue, me lo dice l'esperienza: è successo, ma potrebbe risuccedere. Questo è solo l'inizio. Qualcosa di sconvolgente è accaduto, tra queste montagne. Qualcosa che richiede tutta la mia abilità investigativa. Sono un commissario di polizia specializzato in profiling, e ogni giorno cammino sopra l'inferno. Non è la pistola, non è la divisa: è la mia mente la vera arma. Ma proprio lei mi sta tradendo. Non il corpo acciaccato dall'età che avanza, non il mio cuore tormentato. La mia lucidità è a rischio, e questo significa che lo è anche l'indagine. Mi chiamo Teresa Battaglia, ho un segreto che non oso confessare nemmeno a me stessa, e per la prima volta nella vita ho paura».
Un bellissimo thriller, una storia che ti lascia con il fiato sospeso e in alcuni momenti fa anche accapponare la pelle tanto è crudo. Eppure è un libro di un certo spessore, insomma devi far funzionare le cellule grigie!!!

Ora passate dalle mie amiche a leggere il loro consiglio, sono sicura troverete tanti romanzi interessanti, spunti per dei regali appropriati. Dovremmo davvero iniziare a regalare libri.

Vi lascio qui i loro link


Chicca, Librintavola



e poi ricordatevi di votare per il prossimo appuntamento! Votate tramite il modulo, avete tempo fino al 27 giugno, l’appuntamento per il prossimo post di Cosa vuoi che ti dica è per il 30 giugno.




Per votare potete farlo andando sulla pagina facebook dei vari blog (la mia, Chiara, Chicca, Dolci, Erica) e lasciare la preferenza con una reazione all’immagine del Cosa vuoi che ti dica…

Alla prossima!!!

8 commenti:

  1. no vabbè io lo dico che tu sei troppo buona. La Tuti è meravigliosa questo è un regalone non un pomodoro in faccia al nemico :D

    RispondiElimina
    Risposte
    1. è un libro bellissimo, ma vuoi mettere l'adrenalina addosso?

      Elimina
  2. Ma non si consiglia un libro bello. I nemici vanno fatti soffrire!

    RispondiElimina
  3. Prima o poi lo leggerò promesso!

    RispondiElimina